É stata pubblicata la relazione annuale per il 2020, che può essere sfogliata o scaricata nel riquadro sottostante, con la copertina dedicata alla strolaga mezzana (Gavia arctica) arrivata da Busca dopo essere stata ritrovata a causa di un probabile trauma da urto. La strolaga è un uccello acquatico, abilissimo a pescare, e può percorrere lunghe distanze per procacciarsi il molto cibo di cui ha bisogno. La troviamo in Italia specialmente nella fascia settentrionale, dove migra per l’inverno. L’esemplare, dopo essere stato curato e riabilitato, è stato alfine liberato all’Oasi Naturalistica La Madonnina, sita nel Comune di Sant’Albano Stura. Come per le precedenti, la relazione è corredata da molti dati, grafici e percentuali per meglio illustrare l’attività condotta sui ben 1153 animali, suddivisi in 94 specie, arrivati al Centro nel corso dell’anno passato!
Oltre alle consuete statistiche aggiornate, completano il fascicolo una sezione sugli eventi e la presenza del C.R.A.S. sui social, sugli eventi passati ed i progetti in corso, ed infine sul progetto del Servizio Civile Nazionale Scendiamo in Campo.

«